Login
Main menu

Il furetto

IL FURETTO

I furetti sono riproduttori stagionali. La femmina è poliestrale stagionale ed è fertile mediamente da metà febbraio a metà settembre. Il calore si riconosce per l’evidente aumento di volume. Il maschio è attivo sessualmente da dicembre a luglio-agosto. Poiché l’attività riproduttiva è influenzata dal fotoperiodo, i furetti tenuti in condizione di luce artificiale possono raggiungere la maturità sessuale più precocemente. La femmina è un animale ad ovulazione indotta, l’estro continua fino a quando non avviene l’accoppiamento che avviene normalmente in modo particolarmente violenta, è sconsigliato di lasciare la femmina con il maschio per più di due giorni. Se il maschio non è sessualmente pronto o vasectomizzato, all’accoppiamento segue una pseudogravidanza di 40-42 giorni. La diagnosi di gravidanza può essere fatta mediante palpazione a circa 14 giorni. La gravidanza dura circa 40-42 giorni. È consigliato all’avvicinarsi del parto, di mettere la femmina all’interno di una gabbia, in modo tale che non partorisca in luoghi insoliti. La gabbia deve contenere un nido imbottito, cibo e acqua. Il maschio non deve avere la possibilità di avvicinarsi ai neonati, perché potrebbe ucciderli. I piccoli nascono molto immaturi, nudi con occhi ed orecchie chiusi. L’apertura degli occhi avviene normalmente intorno a 3-4 settimane. È consigliato, quando appena nati, non toccare i piccoli per la prima settimana, in seguito, è necessario manipolarli regolarmente in modo da abituarli al contatto umano. Lo svezzamento avviene a tre settimane con cibo in scatola per gatti e l’apertura degli occhi avviene a 3-4 settimane.

I furetti sono carnivori obbligati, la fibra non deve superare l’1.5%. il pesce non è un alimento consigliato. Le proteine vegetali non sono assimilate. Il cibo deve essere sempre lasciato a disposizione nelle 24 ore perché l’animale fa circa 9-10 piccoli pasti fino a quando non ha soddisfatto il suo fabbisogno calorico.

Il furetto è un animale che ama molto il gioco. In gabbia è consigliato quando non è possibile tenerlo sotto controllo. Sul fondo è sconsigliato mettere lettiere ma solo stracci che amano usare durante il sonno. È consigliato mettere nelle gabbie eventuali giochi come amache e tunnel. È possibile abituare i furetti ad utilizzare delle lettiere per i bisogno poste negli angoli perché loro normalmente tendono ad usare sempre lo stesso angolo. L’arricchimento ambientale è molto importante per permettere al furetto di sfogare in modo sicuro i suoi istinti comportamentali di esplorazione e caccia della preda. Si possono per cui usare tubi in pvc, scatoloni, paglia e ritagli di giornale. È consigliato di utilizzare giochi che non possono essere fatti a pezzi e ingoiati.

More in this category: Il Coniglio »
back to top